Pagina:Alcune lettere delle cose del Giappone. Dell'anno 1579. insino al 1581, 1584.djvu/108

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search


tcó LETTERA ca ducente, la.friandò molte altre cofe particolari, diròfolo quello che andando i/P. procuratore da vna rcfiden%a,nell’altra fu prefo da ladri gentili, fpogliato, & molto mal trattato con baflonate,fù fatto fchiauotma per diligenza d’alcuni Cbriftiam fu dopò alcuni giorni rifcattato per cento Jcudi.Vn altra volta andando due altri fratelli per fimil ef fetto, furono anco fpegliati da altri afaffini di frada.òccorronofpefjò altre cofe fmili,alle quali fatno già tanto afjùefatti per mare, è per terra, che non ci paiono più jìrane. Refidenze di Bungo. N EI tempo che grinta era circondata da Riofogi ftaua ancor bungo in pericolo di perder fi efendojt ribellati molti fignori contro, il prericipe figlio del Rè Francefcotfra i quali il capoeraticafira, che fccretarnite fi cofederò con altri molti ac ciò reflajjere fignoridei regno, perefere il précipe giouane,poco cfperto,&ilpadregia molto vechio. Tare che Dio voleffè cafligare queflo gioitane,per ciocbe portaua moltopoco rifpettoàlfuo padre,& follecitaua Giulia moglie dei detto Rè,cbe vccidef fe il parto,à fine che egli reflajfe più fìcuro col regno; ma per l’aratióni dcPbuon vecchio piacque alla diurna prouidenga, che Cicafira fi anima, lafe grauemente di vn canchero, del quale, morì. Cori tutto ciò vn fuo fgito per nome Cicacuradigrande ejpeitationei» armi famofo,dmS ticato