Pagina:Alfonso Varano - Opere scelte 1705-1788.djvu/25

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

3

VISIONE I.




PER LA MORTE

DI MONSIGNOR

BONAVENTURA BARBERINI

PRIMA

GENERALE DELL’ORDINE CAPPUCCINO

E POI

ARCIVESCOVO DI FERRARA.




Stanco de’ miei scorsi tristissim’ anni,
     Sul colle, che Amor crudo infiora, ov’egli
     3Lunghi a scarso piacer mesce gli affanni,
A mia Ragion dicea: Tu, che in me vegli
     Qual lume e guida nel miglior consiglio,
     6Se pur libera sei, mentre lo scegli,
Perchè non osi da sì amaro esiglio
     Trarmi in piagge, in cui sfugga, e si dilegui
     9L’immagin rea del lusinghier periglio?
Tu gli error miei condanni, e tu mi segui?
     Ah! non è ver, che a quel, che m’imprigiona,
     12Laccio fatal tua libertà s’adegui.