Pagina:Alla Maesta di Vittorio Emanuele terzo re d'Italia.djvu/25

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

17

e la Corsica, dimenticammo Mentana, dimenticammo l’amarezza di chi aveva combattuto e vinto a Digione, lo stupore di chi s’era lasciato prendere ingenuo nel laccio di Tunisi. Dimenticammo i fornimenti concessi contro di noi al nemico abissino.