Pagina:Amori (Savioli).djvu/40

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

Npag.png31


VII

LA MASCHERA.



A che lo sguardo immobile
     Nella parete hai fiso,
     E sulle braccia appoggiasi
     Languente il caro viso?
     
Godi, se sai, che t’aprono
     L’aspetto, e gli anni il campo.
     Ahi! le bellezze passano;
     La gioventute è un lampo.
     
Ecco il figliuol di Semele
     Torna dall’Inde arene:
     I giochi l’accompagnano;
     Risplendono le scene.