Pagina:Amori (Savioli).djvu/99

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

Npag.png90

Morte l’offerta vittima
     Impazíente affretta.
     Trema: il tuo capo, o misera,
     È sacro alla vendetta.

Và; con promesse, e lagrime
     Stanca la tua Diana;
     Offendi il casto imperio
     Con servitù profana.

Altro giurasti: intesero
     Per danno tuo gli Dei.
     Lo sa Diana. Il Tartaro
     T’avrà, se mia non sei.

Essa al figliuol di Venere
     Turbar non osa il regno;
     Anzi il difende, e il libera,
     Il serve, e n’è sostegno.