Pagina:Anime oneste.djvu/121

Da Wikisource.


Anime oneste pag255.jpg



LE NOZZE





Passati i gai e tiepidi giorni di ottobre e terminate le vendemmie, mentre tutta la casa era ancora impregnata dall’odore caldo del mosto e delle ultime frutta serbate nelle dispense, — tutti partirono.

Partì Cesario, partì Gonario, partì Pietro Demeda. Con Pietro partì anche Paolo Velèna che andava in continente per affari.

Da ogni stazione Pietro spediva un telegramma per calmare la nervosità di Angela, che per poco non era svenuta dando l’addio al fidanzato.

Ma arrivato Paolo a Livorno e Pietro installatosi nel nuovo ufficio, — in una città storica