Pagina:Anime oneste.djvu/182

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
168 comincia il dramma

comprendere, la gelosia che nutriva per Caterina. A che? Prima di tutto ella non era certa; e forse Gonario non si sarebbe comportato diversamente che con lei, — e poi non voleva suscitare alcun rancore in Sebastiano.

Del resto Sebastiano pareva non commuoversi molto; solo una volta mormorò:

— Vigliacco!

Anna scusò Gonario e disse che tutta la colpa era sua.

— Ma che colpa, poverina!...

— Ora tutto è finito! — ella disse con un sospiro e sorridendo divinamente.

In realtà, ora che si era alleggerita del suo segreto, le sembrava che davvero tutto fosse finito, che le sue angosce se ne fossero andate via con le sue parole.

Ma il peso del suo passato dolore era ricaduto sopra Sebastiano; tuttavia egli rispose come un’eco:

— Si, è finito!....

Per un momento restarono in silenzio, imbarazzati; ma la fanciulla ad un tratto alzò i