Pagina:Anime oneste.djvu/94

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
80 tre anni dopo

aver veduto un piccolo cinghiale errare nel bosco. Paolo e Pietro precedettero, con la speranza di cacciar il cinghialetto. Ben presto scomparvero seguiti dai cani, e le signorine proseguirono, tranquillamente, accompagnate dagli altri invitati. Ma arrivati al confine del bosco videro che i due cacciatori non avevano trovato ancor nulla. Però i cani frugarono inquieti per le macchie e Maometto fiutava veramente il passaggio del cinghiale.

Paolo e Demeda stavano già appostati. Un pastore aveva loro confermato l’esistenza di un giovane cinghiale, che ogni sera, al crepuscolo, attraversava il bosco per andare ad abbeverarsi nella fonte, presso cui Caterina ed Anna avevano meriggiato.

— Noi restiamo qui, — disse Paolo ad Angela, — restiamo ancora una mezz’ora, chissà che Maometto possa scovare il cinghiale. Voi intanto continuate....

— Noi, intanto, — risposero ad una voce le fanciulle, — restiamo anche noi....

Rimasero. Per non intralciare la caccia si ritirarono su un’altura, procurando di stare