Pagina:Archivio storico italiano, serie 3, volume 12 (1870).djvu/24

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
20 appendice alle annotazioni

«Die dicta. - Fatta venir, come innanzi, donna Hippolita habita a Santa Giustina in casa di ser Rodolfo Poma, testimonia tolta ex officio, citata monita, et interrogata, Che cosa è di D. Rodolfo Poma? rospondit: credo che sia a Napoli. Domandatus, Quanto tempo è che manca di questa citta? respondit: credo che l’andasse via il mese di zugno passato. Domandatus, Dal mese di zugno, che partì, come dite, di questa città elo più stato a Venetia? respondit: non lo più visto. Domandatus, Quando partì, lassolo alcuno al governo di casa sua? respondit: lassò un messer Francesco Mazorana che è in casa in letto amalado, et lassò anco in casa un signore Alessandro Parasi di Ancona, e doppo è zonto anco un zovene nevodo di questo signor Alessandro, del qual non mi ricordo il nome, havendo un nome stranio. Domandatus, Venivano spesso persone a dimandar questo signor Alessandro? respondit: Signor sì, venivano alle volte zente che mi non li conosceva; nè mai li ho sentiti rasonar insieme, che non andava mai, dove erano. Domandatus, Che cosa è di questi Alessandro e suo nepote? respondit: non vi so dir: furno tutti doi a casa a merenda hieri mattina tra le sedeso e disisette hore, e poi partirne, che non so dove siano andati. Domandatus, Veniva alle volte alcuno a mangiar seco? respondit: signor sì, ghe veniva qualche volta un prete Michiel Viti da Santa Ternita, qual ghe fu anco sta’ hieri l’altro di mattina; ma subito disnado el voltava via. Domandatus, Sentiste se facessero alcun ragionamento a tavola? respondit: Signor no, che non ho mai sentito cosa alcuna. Domandatus, Fu alcuno hieri a casa a dimandar il signor Alessandro doppo partito? respondit: ghe è stato uno a dimandarlo; ma non fu averto1, e volea denari, e non so altro.

Ad generalia recte respondit. Lecta confirmavit et iuravit.

«1607, 6 ottobre. - Il Capitano Grande che per ordine de gli Eccellentissimi signori capi è stato a far la retentione del padre Michiel che officiava a Santa Ternita et di far diligenza intorno la casa di Monsignor Nontio andò nella contrà di Santa Ternita per intender dove fusse la casa del prete, et saputo da messer Anzolo spitier2 in Campo di dui Pozzi, il quale è inimico di esso prete, perchè esso spitier li fece levar la mansoneria, che haveva in quella chiesa, che la casa era in quella contrà in certa calesella, si condusse ad essa casa, havendo mandato il capitano dignissimo a far fra tanto la diligenza commessali alla casa di monsignor Non-

  1. Non si aprì la porta.
  2. Speziale.