Pagina:Ardigo - Scritti vari.djvu/153

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

Polemiche 147

Consoliamoci che questa non è che una assurda bestemmia. La evoluzione progressiva del pensiero umano è un fatto, ma essa proviene epoca per epoca dalle risultanze dell’urto di tre coerenze: quella del pensiero umano colla posizione dogmatica, ovvero del pensiero umano che afferma, quella del pensiero umano nella posizione scettica, ovvero del pensiero umano che nega, e finalmente quella del pensiero umano nella posizione critica, ossia del pensiero umano che pesa, che discute con più libertà e che sceglie.

Ma questi indirizzi perchè giovino alla evoluzione del pensiero umano d’uopo è che nello stesso filosofo siano coerenti, che vale poi quanto dire, convinti.

Le apostasie non sono nè una evoluzione, nè un progresso; sono un fenomeno patologico.

Sono come gli ondeggiamenti di un ubbriaco il quale barcolla ma non fa del cammino.

(La fine ad un prossimo numero).


P. S. - Se il Moto volesse prendere conoscenza del testo da noi citato, non ha che da scrivere a Padova, ai fratelli editori Salmin, chiedendo: Lo studio della storia della filosofia, prelezione letta da R. Ardigò.

È stata pubblicata nel 1881. È un opuscolo di 48 pagine e non vale che una lira.

Per un franco c’è da ridere!

(Gazzetta dell’Emilia, 19 luglio 1883).


Ciò che fui e ciò che sono.

(Al Moto d’Imola)

.

Lettrici gentili — se gli articoli di fondo di un giornale politico possono pure sperare di averne — fate conto che jeri sia stata l’ultima notte di carnevale e che oggi