Pagina:Ascensioni umane Fogazzaro.djvu/156

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
134 Ascensioni umane

padri mentre la seconda tende a produrre forme nuove; ma ciò non toglie che quegli oppositori religiosi commettano un errore e un’ingiustizia.

Parecchi nuovi seguaci della nuova dottrina giudicarono che lascia intatte tutte le questioni religiose. Lo stesso De Quatrefages, forse il più grande avversario scientifico della teoria dell’Evoluzione, ha voluto lealmente dichiarare la medesima coda. Altri pensatori sono andati più in là. Abbracciando col pensiero tutto il passato dell’Universo, riconoscendo insieme al più ardente e potente campione del materialismo scientifico, Haeckel, che una legge di progresso governa il mondo, che la vita ascende dall’Imperfetto al Perfetto, essi hanno visto nella ipotesi della Evoluzione una splendida riprova delle fondamentali credenze religiose, hanno glorificata l’azione continua, immanente alle cose, di una Intelligenza onnipotente che le trasforma e le ordina senza posa giusta un piano meraviglioso di armonia contemporanea nello spazio, e di melodia, di successivo progresso nel tempo. A me parve sublime la bellezza di questo continuo ascendere del Creato verso una perfezione ideale e suprema, possibile ad essere sempre più avvicinata, impossibile ad essere mai raggiunta. Affermai, come artista, il mio diritto di combattere per questa bellezza, e dissi