Pagina:Avifauna italica, primo resoconto.djvu/116

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

— 100 —

Piemonte: Frequente, al monte d’estate ed al piano d’inverno nella prov. di Cuneo; nidifica in maggio e giugno (Abre). In prov. di Torino è sedentario e frequente (Gasca, Pezzi); lo osservai nidificante in maggio e giugno (Martovelli). Comune e nidificante nel distretto di Voltaggio, Alessandria (Camusso). Comune e anche stazionario nell’Ossola, vi giunge poi in branchi alle due epoche del passo (Bazetta). Così nei distretti di Varallo, Crodo e Piedimulera, Novara; nidifica in Valsesia (Guarinoni Demori, Danisi).

Lombardia: Frequente sui maggenghi ed in pianura nella prov. di Sondrio (Galli). Di passo copioso nel Comasco in settembre e ottobre (Rosales). Scarso nella prov. di Bergamo (Stefanini). Frequente in quella di Milano (Brambilla). Stazionario, ma più comune d’inverno nella prov. di Cremona (Ferragni). Frequente in quella di Mantova (Paglia). Comunissimo in Lombardia (Turati, Borromeo).

Veneto: Comune sui monti nel distretto di Caprino, Verona (Pellegrini). Frequente, nidificante e di passo nella prov. di Vicenza (Molari, Ferrari). Nel Cadore, Belluno, è frequente, nidificante e di doppio passaggio in aprile ed ottobre (Tissi); così nel distretto di Feltre (Delaito). Comunissimo nel Friuli in autunno, vi è anche sedentario; verso Pontebba nidificano in massa alla fine di maggio (Vallon); comune e sedentario nel distretto di Cividale (Del Torre), Frequente e sedentario in collina nella prov. di Padova (Arrigoni). Comune in quella di Rovigo (Dal Fiume).

Emilia: Nidificante ed erratico nel distretto di Vergato, prov. di Bologna (Lorenzini). Abbastanza frequente nella prov. di Parma (Del Prato).

Liguria: Autunnale nel Nizzardo (Gal). Numeroso dalla metà di ottobre a tutto novembre e anche d’inverno nel distretto di Savona; riparte nel marzo e nella prima metà di aprile (Piccone); così in quello di Arenzano (Luciani). Frequente, invernale e di doppio passaggio regolare nel distretto di Spezia (Carazzi).

Toscana: Di passo non abbondante in ottobre nella prov. di Lucca (Gragnani); vi è anche sedentario e nidifica