Pagina:Bandello - Novelle, Laterza 1910, I.djvu/358

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

novella xxvi 355

il primo figliuolo suso un altro buonissimo turco. L'altro figliuolino e la figliuolina erano tutti dui in una lettica. La moglie era suso una buona chinea. Egli col figliuolo si saria di leggero salvato, perciò che erano su buon cavalli, ma l'amore che portava a la moglie non lo lasciava partire. Ella, che credeva fermamente che quelli che venivano non devessero nuocere se non al marito, l’essortava tuttavia piangendo che si salvasse, dicendogli: — Signor mio, andate via, ché i signori miei fratelli a me non faranno male né ai nostri figliuoli; ma se voi ponno avere, incrudeliranno contra voi e vi faranno morire. — E dandoli subito una gran borsa piena di ducati, non faceva altro che pregarlo che fuggisse, ché poi col tempo forse Iddio permetterebbe che i signori suoi fratelli s’acquetassero. Il povero marito, veggendo che quei che lo cacciavano erano tanto propinqui che ordine non v' era che la moglie si potesse salvare, dolente oltra modo, con infinite lagrime da lei prese licenza, e dando degli sproni al turco disse ai suoi che ciascuno attendesse a salvarsi. Il figliuolo, veggendo fuggir il padre, a sciolta briglia gagliardamente lo seguiva, di modo che il Bologna con il figliuolo e quattro servidori che erano ben a cavallo si salvarono, e cambiato il pensiero d’andar verso Vinegia tutti sei a Milano se n’andarono. Quelli che erano venuti per ammazzarlo presero la donna col picciolo figliuolino, con la figliuola e con tutti gli altri. Il primo de la cavalcata, o che cosi avesse commissione dai signori fratelli de la donna, o che pur da se stesso si movesse per far men romore e a ciò che la donna senza gridi carni- nasse, le disse: — Signora duchessa, i signori vostri fratelli ci hanno mandati per condurvi nel Regno a casa vostra, a ciò che voi ripigliate un’altra volta il governo del signor duca vostro figliuolo e non andiate più oggi qua, diman là; ché il signor Antonio Bologna era uomo, poi che di voi fosse restato sazio, per lasciarvi priva d’ogni cosa e andarsene con Dio. State di buon animo e non vi pigliate fastidio di nulla. — Parve che la donna a queste parole assai si acquetasse, e le pareva esser vero ciò che ella diceva che i fratelli contra lei e i figliuoli non incrudelirebono. E con questa credenza andò alcuni di, fin che