Pagina:Barrili - Come un sogno, Milano, Treves, 1889.djvu/281

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

— 273 —


più gravi. Perciò il loro patrimonio intellettuale (dico sempre del maggior numero) si ristringe a poche idee mute, cioè senza conforto di nessi logici, di relazione e di conseguenza; veri idoli senza gambe e senza braccia nella capanna del selvaggio. E invero, nelle cose dell’anima esse hanno più superstizione che religione; in quelle del cuore più impeto che riflessione; in quelle della vita civile più sentimento di consuetudine che lume di dottrina. Donde avviene che, fidandosi molto alle proprie ispirazioni, le buone sieno facilmente ottime e le mediocri pessime. Senonchè, la mia bella innominata, non era forse un’eccezione? E potevo pensare di lei ciò che dovrebbe essere già circondato di tante restrizioni per molte?

Io, non sapendo che altro argomentare, la chiamai un giorno la mia bella regina in vacanze. Cotesto, sulle prime, la fece rider di