Pagina:Barrili - I rossi e i neri Vol.2, Milano, Treves, 1906.djvu/155

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

— 151 —


quel tratto che correva da lui fino all’uscio, pel quale era venuto egli stesso nell’orto.

— Ci siamo! — diss’egli, interrompendo la cantilena, pochi minuti dopo che s’era messo all’opera. — Ecco il naso della Madre Maddalena che spunta. —

E qui mastro Pasquale si fece tutto intento nell’opera sua, mandando una pennellata dopo l’altra, come un manovale che lavorasse a cottimo.


XVII.

Nel quale si dimostra fin dove giungesse la scaltrezza d’un gobbo

Quella che il nostro legnaiuolo avea battezzata per Madre Maddalena, e che diffatti si chiamava con tal nome, si affacciava per l’appunto sull’uscio. Era una monaca già attempatella; non doveva essere stata brutta in gioventù, e il suo volto era ancora piacente, sebbene sformato un tal poco da una certa pappagorgia che pareva un altro mento, di giunta a quello che aveva avuto dalla nascita. Non istaremo a dipingerla più minutamente, bastandoci pel nostro bisogno di averla accennata in due tratti; solo aggiungeremo che era vestita di scotto, specie di pannolano nero; che un velo nero di seta le copriva la testa e scendeva fino alle spalle, dando spicco maggiore agli orli d’una bianca cuffia insaldata che le nascondeva mezza la fronte, le tempia ed il collo, dove si allargava a mo’ di gorgiera sul petto; che infine teneva un libro in mano; segno questo che amava la lettura, o che non aveva altro a far di meglio in quell’ora di svago.

Dietro alla vecchia Madre (bel nome di madre, com’era sprecato in quella casa della sterilità!) si avanzava a lenti passi una giovinetta, ma diversamente vestita. Ella non era una monaca, e nemmeno una novizia. Come andassero vestite le monache s’è detto pur ora; le novizie non differivano da quelle se non pel velo, che era di mussolina bianca, laddove le madri lo portavano di seta nera. Le postulanti poi andavano vestite dei loro panni, fino a tanto non fossero ricevute in noviziato.

Queste postulanti, come s’intenderà di leggieri, erano quelle fanciulle che volevano farsi monache, e dovevano sudar sei