Pagina:Barrili - L'olmo e l'edera, vol. 1.djvu/119

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

— 115 —

Studierò, consulterò, vaglierò tutte le sentenze dei maestri, pur ch’io sottragga questa bella creatura alla morte.

Poi, sempre guardando alla dormente, si ritrasse dalla camera sulla punta de’ piedi, e uscì dalla palazzina, dopo aver raccomandato che non turbassero il sonno all’inferma, e detto che sarebbe tornato alla mattina vegnente.

X.

È mia opinione che il sole non spuntasse mai più splendido dal monte di Portofino, che in quel giorno il quale segui la visita di Laurenti alla sua bella vicina.

So bene che molti si proveranno a darmi sulla voce, mettendo fuori le loro ricordanze personali (e chi non ci ha le sue, lampi di gioia viva in un cielo di tenebre!) o quelle dei loro amici; ma io tengo fermo, e non patisco osservazioni. Essi notino, del resto, che nell’anima di Guido Laurenti si riunivano, si maritavano anzi, due consolazioni: l’amore nascente che ottiene la sua prima vittoria, e la coscienza d’essere stato utile in qualche modo alla persona amata.