Pagina:Barzini - La metà del mondo vista da un'automobile, Milano, Hoepli, 1908.djvu/39

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

indice-sommario xxix


CAPITOLO XIX. — Dal Kama al Volga ||
 pag. 415

Automobile, latte ed uova — Una bufera — La ruota è rotta — La ruota è rifatta — Un villaggio che ha paura — Un guasto ai freni — «Postowo!» — Melckeski — Il lavoro sulla terra — Kazan.

CAPITOLO XX. — Dal Volga alla Moskwa ||
 437

La Siberia che torna — Un villaggio ostile — L’ospitalità d’un mugnaio — Nishnii-Nowgorod — L’odissea d’un dispaccio — La Strada — Wladimir — Una panna volontaria — Mosca ci accoglie — Sulle rive della Moskwa.

CAPITOLO XXI. — Lasciando la Russia ||
 463

Sulla via di Pietroburgo — Nowgorod — Nei parchi imperiali — Pietroburgo — Verso la frontiera — Ospitalità imprevista — Il primo saluto tedesco — Kdnigsberg — Berlino si avvicina.

CAPITOLO XXII. — Avvicinando la mèta ||
 481

Visioni — A Landsberg — La popolarità è greve — Berlino — Dalla Sprea al Reno — Sul suolo belga.

CAPITOLO XXIII. — Parigi ||
 497

Lungo le rive della Mosa — Alla frontiera francese — Reims — I cercatori di reliquie — Meaux — Notte di veglia — L’ultimo ore — Alle porte di Parigi — Sui «boulevards» — La corsa è finita.

APPENDICE

La Famiglia Borghese ||
 517
L’automobile ||
 519