Pagina:Barzini - La metà del mondo vista da un'automobile, Milano, Hoepli, 1908.djvu/584

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
518 appendice


Il principe Scipione ha sposato nel 1895 a Genova la duchessina Anna Maria De Ferrari, figlia del fu Duca Gaetano e della duchessa Maria Serghiewna d’Annenkoff. Ha due bambine, nate entrambe a Parigi.

Egli venne eletto deputato al Parlamento Italiano all’ultima legislatura, nel collegio di Albano Laziale, al quale però prima di partire per il raid Pechino-Parigi dichiarò di voler rinunziare. Milita nel partito radicale ed è condirettore dello Spettatore, che è appunto l’organo del partito stesso.