Pagina:Battisti, campagna autonomistica, 1901.djvu/58

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

— 52 —

risolve nel vagliare quale profitto possa cavare il proletariato dall’autonomia e se gli giovi che essa sia conquistata, e se debba cooperare alla conquista, abbiamo altre volte discusso ed abbiamo precisato in proposito il pensiero del partito.

Altre cifre ci aspettano e torniamo ad esse. Gli ultimi bilanci provinciali dal 1897 ad oggi, studiati dal defunto deputato Don Salvadori, ci dimostrano che anno per anno noi paghiamo assai più di quello che riceviamo. Il calcolo non è difficile a farsi perchè una volta che sia noto in qual proporzione noi paghiamo, è nota anche la proporzione in cui dobbiamo ricevere.

Nel 1897 il Trentino figura nelle entrate del bilancio prov. con fior. 524.000 e nélle uscite con soli 513.000; nel 1898 nelle entrate con 571.000 e nelle uscite con 537.000; nel 1899 il Trentino pagò circa fior. 30.000 di più di quello che incassò; ed una perdita non indifferente per noi risulta anche dal bilancio del 1900 che io ho esaminato cogli stessi criteri del Salvadori, Ma questi importi che risultano a danno nostro dalla gestione complessiva degli ultimi anni sono inezie.

Ci sono invece i bilanci straordinari: ci sono nei bilanci ordinari i fondi affidati per la distribuzione o alla Giunta o a speciali commissioni e quando a distanza di tempo, magari di anni, si è in grado di rilevare come furono spesi questi fondi si riesce sempre a constatare che furono spesi come i proventi del dazio sul grano.

Cito qualche esempio fra i molti: Nel 1895 e 1896 furono versati annualmente fior. 100.000 per un fondo stradale. Attenendosi alla proporzione con cui Trentino e Tirolo pagano le sovraimposte provinciali i 200.000 fior. accumulati ci risultano come minimo composti di fior. 60.000 nostri e 140.000 fior. dei tirolesi.

La Commissione stradale come spese questi 200.000 fior. e i relativi interessi? Ecco: spese 1000 fior, per la strada che da Rovereto porta alla Chiesa delle Porte, 2000 per la strada da Folgaria a Lavarone, 2000 per la strada di Val Vestino e tutto il resto, 195 e più migliaia di fior, per le strade del Tirolo.