Pagina:Beccaria - Dei delitti e delle pene, 1780.djvu/205

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

e delle Pene. 171

di somministrarci reciprocamente i necessarj soccorsi, e quello della gratitudine per li beneflcj ricevuti, il quale non è tanto distrutto dalla malizia del cuore umano, quanto da una mal intesa soggezione voluta dalle leggi.

Tali contraddizioni fralle leggi di famiglia, e le fondamentali della repubblica, sono una seconda sorgente di altre contraddizioni fralla morale domestica, e la pubblica; e però fanno nascere un perpetuo conflitto nell’animo di ciascun uomo. La prima inspira soggezione e timore; la seconda coraggio e libertà: quella insegna a restringere la beneficenza ad un piccol numero di persone senza spontanea scelta; questa a stenderla ad ogni classe di uomini: quella comanda un continuo sacrificio di se stesso a un idolo vano che si chiama bene di famiglia, che spesse volte non è il bene di alcuno che la compone; questa insegna a servire ai propri vantaggi, senza offendere le


H ij