Pagina:Beccaria - Dei delitti e delle pene, 1780.djvu/72

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
38 Dei Delitti

mantenimento della forma di governo? Ma quale strana costituzione è quella, in cui chi ha per se la forza, e l'opinione più efficace di essa, teme di ogni cittadino! L’indennità dell’accusatore? Le leggi dunque non lo difendono abbastanza, e vi saranno dei sudditi più forti del sovrano! L’infamia del delatore? Dunque si autorizza la calunnia segreta, e si punisce la pubblica! La natura del delitto? Se le azioni indifferenti, se anche le utili al pubblico, si chiamano delitti; le accuse e i giudizj non sono mai abbastanza segreti. Vi possono essere delitti, cioè pubbliche offese, e che nel medesimo tempo non sia interesse di tutti la pubblicità dell’esempio, cioè quella del giudizio? Io rispetto ogni governo, e non parlo di alcuno in particolare. Tale è qualche volta la natura delle circostanze, che può credersi estrema mina il togliere un male, allor quando ei sia inerente al sistema di una nazione. Ma se avessi a dettar nuove leggi in qualche an-