Pagina:Bertacchi - Meteore Luminose, 1883.djvu/53

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

— 23 —

solo, dell’angolo d’incidenza pel quale i raggi sono efficaci1.

Si è veduto da quanto si è fatto in addietro che, la rotazione essendo il supplemento della deviazione, i massimi dell’una dovranno necessariamente corrispondere ai minimi dell’altra. Nel caso dei raggi efficaci la deviazione è un massimo, dunque la rotazione dovrà, essere un minimo. Procuriamo di verificare analiticamente questa verità geometrica, e di vedere se veramente la rotazione dei raggi efficaci è un minimo.

Bisognerà conoscere il segno di:


Ora si ha:


Faccio la derivata seconda


Di qui si può subito concludere che il segno di è contrario a quello di ?

Dalla

  1. Se , com’è il caso del passaggio da un mezzo più denso ad un mezzo meno denso, , sarà immaginaria.