Pagina:Bertini - Le dimore estive dell'appennino toscano, Niccolai, Firenze, 1896.djvu/19

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

Castiglione di Garfagnana

541 m.


Siede Castiglione sulla via nazionale Livorno-Mantova, al centro di un gran semicerchio montagnoso che serra l’alta valle garfagnina bagnata dal Serchio e presenta la figura di una bella terrazza, dalla quale, come da un immenso proscenio, si gode la vista di ubertosa regione. Il villaggio, vecchio baluardo della Repubblica lucchese, è munito di bastioni, torri e cortine, e di una ròcca che gli sovrasta a nord-est serbando anche oggi in gran parte l’aspetto di forte arnese da guerra. Tra merlo e merlo delle vecchie mura, invece dell’alabarda e dell’archibugio delle sentinelle, si scorgono dondolare i tralci verdeggianti del pergolato. Un ricco pomario con vigna ha reso vaga ed amena quella fortezza, dalla quale, come da un eccelso belvedere, l’occhio spazia sulla vallata e sui monti all’intorno non a spiare il nemico, ma a deliziarsi di tanta al-