Pagina:Bertini - Le dimore estive dell'appennino toscano, Niccolai, Firenze, 1896.djvu/79

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

s. marcello pistoiese 69


Locanda e Pensione della Posta, di Giuseppe Gaggiòli, sulla via nazionale all’entrata del paese per chi viene da Pracchia, in bella posizione. Si aprì nel 1755: ora fu interamente restaurata ed abbellita: ampia sala da pranzo, camere bene arredate e che guardano sulla vallata del Limestre. Sta aperta tutto Tanno; pensione dalle 6 alle 8 lire per giorno.

Per lettere e telegrammi: Giuseppe Gaggioii, San Marcello Pistoiese.

Albergo La Campana, assai buono e con pensione dalle 5 alle 6 lire al giorno.

Pensione Rochat, ottima ed elegante, assai frequentata da società nostrana o forestiera. Pensione dalle 6 alle 7 lire al giorno.

Quartieri mobiliati da affittare, presso i signori Biondi eredi, 2; Nucci Serafino, 1; Benigni Giocondo, 1; Mollo Giovanni, 1; rivolgersi per trattative ecc. al sig. Torello Arcangeli; Begliuomini eredi, 2; Cini Giovanni, 1; Cini Pietro e Leale, 1; Giannotti Vincenzo, 1; Casseri Giuseppe, 1; fratelli Ricci Francesco ed Angelo, 1 ; Carlo Pagliai e Giuseppe Filippini.

Distanze. — Pracchia, S. F. più prossima, chil. 12 circa, in vettura ore 1 ll2 ; a piedi 2 T/2;