Pagina:Bestie.djvu/33

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search


zare gli occhi agli incappucciati di bianco; le cui medaglie attaccate alla cintola sbattevano.

Quando tutto il corteo fu passato, io rimasi alla finestra rodendo con i denti il legno della persiana. E mi distrassi, a poco a poco, guardando una zanzara le cui ali parevano infilate a due pezzetti di capello.


Gelli - Codice cavalleresco italiano - separator.png