Pagina:Bettinelli - Opere edite e inedite, Tomo 4, 1799.djvu/142

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
138 Climi.

CLIMI.

Moiri anno scritto a’nostri tempi del £» sico influsso de’climi nelle arti, della diver-, sita de’temperamenti, e gusti delle nazioni per quelle, sicché sarebbe ripetere il detto,’ se volessi stendermi sopra ciò. Qualche riflessione però aggiungo sol tanto, perché non trovata in altri, e da me fatta e raccolta ira le straniere nazioni.

Ciò riguarda dirittamente l’entusiasmo, « ia sua singolare diversità, secondo i clini diversi ed i popoli. Tutti gli europei, che hanno coltivate le arti e gli studi possono vantare autori, ed artisti dotati d’entusiasmo, perché poi la natura è per tutto ia stess» nelle prerogative più generali, e data I’occasione, e l’eccitamento produce le stesse operazioni a un di presso. Nulladimeno in tutte sembra ella stampare un’impronta particolare, un carattere distintivo anche nelle facoltà dell’anima, come ne* volti, e nelle fisonomie, sicché certi talenti, e certe grazie