Pagina:Biografie dei consiglieri comunali di Roma.djvu/139

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

biografie dei consiglieri municipali di roma



MARCHETTI AVV. CAV. GIUSEPPE


Consigliere Municipale




SScopo solenne di queste nostre pubblicazioni, è alla presente e alla tarda età consegnare nella luce serena di un biografico ricordo quei cittadini, che dopo la gloria più bella d’Italia — il riscatto di Roma — furono stimati degni di salire al Campidoglio, a far corona del Comunale Consiglio, e notar quindi siccome in pagine imperiture di storia i nomi di tutti loro, siano essi discendenti da nobiltà di stirpe, o da modestia di natali, siano in maggior lustro venuti per potenza d’ingegno e grandezza di opere, o circoscritti in più breve confine, od abbiano altezza di meriti, od umiltà di virtù. — E certamente noi segnaleremo un giorno alla pubblica menzione coloro, avvegnaché ne sia lievissimo il numero, che in tanta luce di secolo, credono deturpare il patrizio blasone, o lo splendore di una fama cospicua, e di merito illustre, notati essendo nelle biografiche memorie di cittadini, che se la nascita ebbero modesta e modeste le virtù, l’onore sostennero d’un medesimo uffizio, e molti, più che la fortuna di un nobile casato e la vanità altissima, posseggono la nobiltà dei sentimenti, e l’altezza dei fatti, e la bellezza e grandezza dell’ingegno. Ma su ciò per ora tirando un velo, noi seguiamo nostro cammino, scrivendo la vita degli egregi e virtuosi uomini, presentandoli scolpiti dalla mano del biografo. —

Nell’anno 1815, nella città di Spoleto, che un tempo fu capitale dell’Umbria, nasceva da onorata e civile famiglia l’Avvocato Giuseppe Marchetti. — Gli anni cresceva, coltivando negli studi la mente, e ai più nobili e gentili sensi informando il cuore. — Venuto in Roma si applicò alle scienze legali,