Pagina:Bisi Albini - Donnina forte, Milano, Carrara, 1879.djvu/64

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

— 62 —


mi disse accarezzandomi i capelli: «ma ti faranno pensare, ed è quello ch'io voglio. Non t'ho detto tutto, ma tu capirai anche quello che ho taciuto... Oh, credi! è bene che una parola seria venga a scotere in mezzo agli svaghi e alle emozioni dei giorni felici...»

Quando alzai la testa ero sola nel mio salotto.

Provai come uno spavento... «Oh sì: è bene: ma è però doloroso!» esclamai con un singhiozzo.