Pagina:Boccaccio - Amorosa visione, Magheri, 1833.djvu/192

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
180 AMOROSA VISIONE

Sentimmi poi il cor dentro legare
     80Co’ cari crini del suo capo, e ad esso
     Più volte intorno avvolgere e girare.
Così mi parve, se bene in me stesso
     Ricordo, che costei dicesse: ond’io
     Risposi: Donna, a te tutto sommesso
85Io sono, e sarò sempre, e ciò disio.