Pagina:Breve dissertazione contra gli errori de moderni increduli - Liguori.djvu/122

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
118 Contra i Deisti.

Ella è per appunto quella èî ma}. pire un Eflerc, che può donar l’elifienza a ohi non. i’ ha; Or {e una tap le idea ben. comepumdi una PotenZa, , the può tutto ciò fare, fenza. efler limitata, non ’cfiggc ch’ eHa faccia tutto ciò che puòfare, bafiandorke fi dimoflri tuttaimiora nel mcnomo de’ fuei effettua» ’ s‘i,l’idea di una Bontà infinita non efigge ch’ella faccia tutto ii ben che può fare;e{Tendochè»e-lla fi- dimoflra infia nìmmnche ne’menomi de’ [mi Spieghiamo più chiaramente una ml fomiglianza . Può mai la. Creazione di nuovei creature: aggiunga niente all’ idea che noi abbiamo della Potenza . infinita di Dio,? Certamente che nò;Or dunque il dono che Farebbe Iddio ad un’Uomo di un’amor cofiante verfo la— virtù, non aggiungerebbe nìemLe.a,ll’idea che noi abbiamo della fua Boqtà infinita . Noi la concepiamo infinita. indipendentement: da quefio dono, come concepiamo infinitala sua