Pagina:Breve dissertazione contra gli errori de moderni increduli - Liguori.djvu/49

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

Parte II. Cap. I. 45

ligione è quella che intendiamo qui provare contra i Deisti: i quali per altro non han fatto un Sistema regolato di Religione, nè sono tutti dello steffo Sistema, ma secondo il loro capriccio ne’ loro scritti chi ha buttato di slancio un’errore, e chi un’altro. Ma tutti ammettono l’esistenza di Dio: altri non però fanno, questo Dio materiale, come gli Spinozisti, conforme abbiam veduto di sovra: altri negano l’Immortalità dell’Anima: altri negano l’Eternità dell’Inferno: ma tutti ributtano la Divina Rivelazione, dicendo esser ella impossibile, ed inutile, potendo ottenersi la salute colla sola Religion Naturale; e con ciò dicono molti, di loro, che gli Ebrei, i Maomettani, ed anche gl’Idolatri, che tutti in somma possono salvarsi nella loro propria Religione, dando a Dio quel culto che la ragion naturale lor detta. E questi propriamente son chiamati Naturalisti, a differenza di altri Deisti, che son chiamati Latudinarj, Indif-