Pagina:Buoninsegni, Contro 'l lusso donnesco, 1644.djvu/24

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
20 DEL LVSSO

nato alla pena di biasimare i superflui ornamenti delle donne, per sottrarmi all’odio de’ lor cuori, ed a gli strali delle lor lingue, varromi per mia scusa de’ medesimi versi,

Donne, e voi che le donne havete in pregio,
Per Dio non date à quest’historia orecchia.

Un sogno d’infermo, un delirio accademico, una lamentatione d’ammogliati, stimate, che sia questo discorso conceputo, e partorito fra i bollori del mosto, alla cui nascita ha fatto l’offitio di raccoglitrice, non Lucina, che aiuta a parto-