Pagina:Cabala del cavallo Pegaseo con l'aggiunta dell'Asino Cillenico.djvu/83

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

del nolano 67
computista mirabile, elegante dicitore, bel volto, leggiadra apparenza, facondo aspetto, personaggio grazioso, uomo tra gli uomini, tra le donne donna, disgraziato tra’ disgraziati, tra’ beati beato, tra tutti tutto! Che godi con chi gode, con chi piange piangi; però per tutto vai e stai, sei ben visto ed accettato. Che cosa di buono apporti?
Merc.
Per che, asino, fai conto di chiamarti ed essere academico, io, come quel, che t’ho donati altri doni e grazie, al presente ancora con plenaria autorità ti ordino, constituisco e confermo academico e dogmatico generale, a ciò che possi entrar ed abitar per tutto, senza ch’alcuno ti possa tener porta o dar qual si voglia sorte d’oltraggio o impedimento, quibuscumque in oppositum non obstantibus. Entra dunque dove ti pare e piace! Nè vogliamo, che sii obligato per il capitolo del silenzio biennale, che si trova ne l’ordine pitagorico, e qual si voglia altre leggi ordinarie: per che novis intervenientibus causis, novae condendae sunt leges, proque ipsis condita non intelliguntur iura: interimque ad optimi iudicium iudicis referenda est sententia, cuius intersit iuxta necessarium atque commodum providere. Parla dunque tra gli Acustici; considera e contempla tra’ Matematici; discuti, dimanda, insegna, dichiara e determina tra’ Fisici! Tróvati con tutti, discorri con tutti, affratellati, unisciti, identificati con tutti, domina a tutti, sii tutto!
Asino
Avetel’inteso?
Micco
Non siamo sordi.


fine del volumetto