Pagina:Calani - Il Parlamento del Regno d'Italia.pdf/624

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

— 384 —


MOLFINO avvocato GIORGIO

deputato.


È nato in Genova il 15 dicembre del 1829 dall’avvocato Matteo e da Maria Teresa Avignone.

Ha fatto gli studi legali nella città nativa ove si laureò nel 1851. Da quel momento si occupò nell’esercizio della sua professione in modo da farsi notare, prestando in ultimo il suo gratuito patrocinio nelle cause correzionali presso quell’ufficio dei poveri.

Eletto consigliere provinciale nel 1858 a Chiavari, e nel 1860 in Genova, e nominato membro della deputazione provinciale, egli ricevette l’onore in così giovanile età di essere eletto deputato al Parlamento nazionale dal collegio di Rapallo, collegio che nel 1848 per ben due volte eleggeva a sì importante officio il di lui padre, che tuttavia fu impedito di sedere nella Camera a causa del suo officio di decurione segretario del municipio di Genova.




CARDENTE FELICE

deputato.


Nacque nel 1814 in Marzano di Roccamonfina, provincia di Terra di Lavoro, da Francesco Paolo e da Maria Giuseppina Della Rossa, possidenti.

Percorsi gli studi letterari e filosofici nel liceo del Salvatore in Napoli, apparò legge in quella regia università e venne laureato nel diritto civile.

Non sentendosi però veruna disposizione per l’esercizio della professione legale, benchè i suoi genitori aggradissero ch’ei vi si dedicasse, si occupò invece di letteratura e di studi economici e scientifici, promovendo anche nella propria provincia tutti quelli ammegliamenti agricoli che vedeva con successo adottali all’estero.

I sentimenti patriotici e liberali da cui il nostro