Pagina:Canti (Leopardi - Donati).djvu/223

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

II


VARIANTI


[Notiamo una volta tanto, senza registrarle caso per caso, certe particolaritá di grafia seguite nelle prime edizioni, e cominciate a sparir da quella del 1831. La divisione delle preposizioni dagli articoli: «a la», «de la», «a ’l», «de ’l» ecc. L’uso costante di scrivere intiero l’articolo anche avanti ai nomi che comincian per vocale, tolto nella napoletana del ’35. E lo stesso dicasi degli aggettivi dimostrativi «questo», «questa», «quello», «veruno», «nessuna», ecc. L’uso di scrivere gli articoli maschili sopprimendone la vocale: «’l mondo» invece che «il mondo», uso affatto abbandonato piú tardi, e che va scomparendo dal ’31.

Avvertiamo inoltre che non sono registrate le varianti di interpunzione, e tanto meno gli errori tipografici veri e propri, non rarissimi; che ci sarebbe parso, non ostante l’esempio di dotti uomini, piuttosto ridicola pedanteria che non utile diligenza venire minuziosamente notando.

Le varie edizioni (elencate nella Nota bibliografica), sono qui additate con le seguenti sigle: ediz. Roma, 1818: cr; — Bologna, 1820: cm; Bologna, 1824: cb; — Bologna, 1826: vb; — Firenze, 1831: cf; — Napoli, 1835: cn].


I

All’Italia

Canzone prima, in cb.


cr: Sull’Italia

v. 18. cr, cb: n’hai ben donde
19. cr: il mondo a vincer
21-23. cr, cb, cf: Se fosser gli occhi miei...
Non potrei pianger tanto
Ch’adeguassi il tuo danno e men lo scorno.