Pagina:Canti (Leopardi - Donati).djvu/98

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

XXIII


CANTO NOTTURNO


DI UN PASTORE ERRANTE DELL’ASIA


 
     Che fai tu, luna, in ciel? dimmi, che fai,9
silenziosa luna?
Sorgi la sera, e vai,
contemplando i deserti; indi ti posi.
5Ancor non sei tu paga
di riandare i sempiterni calli?
Ancor non prendi a schivo, ancor sei vaga
di mirar queste valli?
Somiglia alla tua vita
10la vita del pastore.
Sorge in sul primo albore
move la greggia oltre pel campo, e vede
greggi, fontane ed erbe;
poi stanco si riposa in su la sera:
15altro mai non ispera.
Dimmi, o luna: a che vale
al pastor la sua vita,
la vostra vita a voi? dimmi: ove tende
questo vagar mio breve,
20il tuo corso immortale?