Pagina:Capuana - Come l'onda.djvu/63

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

59


— E un po’ pallida. Non sei stata malata, spero.

— Ho avuto l’emicrania....

Rispondeva tranquilla, senza abbassare gli occhi sotto quegli sguardi che la scrutavano, anzi interrogava alla sua volta:

— Tu però mi sembri pensieroso. Che hai?

— La partenza di Carlo....

— .... È partito?... Per dove?

— Come? Tu non sai?... Carlo è partito per l’America, improvvisamente. Non disse niente neppure a te?

— No.

Lo sforzo di fingere la rendeva quasi sincera. A quel nome, un leggero brivido le era passato per la schiena; ma, sùbito rimessasi, ella mostrava di ascoltare con curiosità e maraviglia il marito, che le raccontava l’improvvisa partenza del fratello.

— Risoluzione inesplicabile.... Temo che qualche grosso affare non gli sia andato male.... M’informerò, senza destar sospetti. Ne sono molto impressionato.

— Tornerà presto.

— Dice che non tornerà più!... Che carattere strano!

Ella ebbe un senso di sollievo, e deviò il discorso.

— I tuoi affari vanno bene?

— Benissimo.

La bambina, presa in quel punto una mano alla mamma e mettendola in quella del babbo, gli diceva ridendo:

— Non vedi?... La mamma vuol essere baciata anche lei!