Pagina:Capuana - Eh! La vita.djvu/198

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
192 luigi capuana


Siete un ragazzo? Io metterei anche il 3; è indicato chiarissimo. E metterei gli anni della ragazza.

— Ventidue...

Pronunziò il numero quasi gli avesse scottato le labbra e tornò a ripetere:

— No! Non m’importa più di arricchire!

La mattina dopo, il dottor Cassisi dichiarò:

— Non verrò più.

E incontrato per la scala don Vito, lo fermò:

— E’ questione di qualche giorno, forse di ore!

— E porta via il suo segreto! — esclamò don Vito.

Don Pietro in due giorni pareva invecchiato di dieci anni. Si aggirava per la casa come un fantasma; e nell’esagerazione del rimorso pel patrimonio dilapidato, strizzandosi le mani, si rinfacciava:

— L’hai uccisa tu! L’hai uccisa tu, scellerato!

Ragionava meglio don Vito, dicendo che la nipote portava via nell’altro mondo il suo segreto.

Matilde, ora, sorrideva alla mamma, sorrideva al padre come persona che sa prossima la sua li-