Pagina:Capuana - Eh! La vita.djvu/73

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search


— E vi chiamate Sanguedolce! — esclamò il Pretore.

— Per colpa di mio nonno — rispose il vecchio contadino così rimproverato. — Ora però voglio diventare Sangueamaro, eccellenza.

— Lasciate stare l’eccellenza; non sono ministro.

— E’ un galantuomo, un uomo di giustizia.

— Non tutti la pensano come voi in questo paese.

— Paesaccio, eccellenza! Che mi consiglia dunque?...

— Niente. Vi domando. Insistete nella querela?

— Se la ritirassi, penserebbero che ho avuto paura; ed io non ho paura di nessuno, neppure del diavolo. Di Gesù Cristo soltanto, che non son degno di nominarlo; di lui soltanto ho paura!