Pagina:Carli - Noi arditi, 1919.djvu/18

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search


I primi venivano in generale dalle città, gli altri più specialmente dalle campagne.

Gli Arditi dei reggimenti furono dunque istituiti con un criterio di distribuzione nelle fatiche della guerra. Essi infatti non montavano di vedetta in trincea, ma restavano di riserva presso il Comando di Battaglione o di Reggimento, avevano un soprassoldo speciale, un rancio migliore ed erano impiegati per le pattuglie e per la cattura dei posti avanzati nemici. Non erano vere e proprie truppe di assalto. Ma questo strano e suggestivo nome di « Arditi » si era già diffuso in tutto l’esercito, dando improvvisamente il senso che si fosse scoperto un nuovo tipo di soldato, le cui prerogative morali suggerivano il suo stesso nome. Per la prima volta in un esercito si battezzava un corpo non in base ai suoi mezzi e modi speciali di offesa (granatieri, bersaglieri, bombardieri, ecc.), ma in base al singolare valore dei suoi elementi. Per la prima volta il coraggio, veniva a sostituirsi al cimiero, la fiamma d’amore prendeva il posto delle mostrine, la personalità umana aveva l’onore di un titolo ufficiale.

La costituzione definitiva dei Reparti d'As-

16 —