Pagina:Catullo e Lesbia.djvu/148

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
142 di alcuni traduttori di catullo.

Dove che ti traea quella si amata
Per noi Madonna, ch’altra non fia poi;
E quivi tanti bei si fean trastulli,
Quanti a te ne piacea, nè ripugnante
Madonna vi trovavi....

pastore.

O perchè si ferma costi? Legga, legga fino in fondo, e vedrà.

autore.

Dio me ne scampi! mi prenderebbe uno svenimento.

pastore.

Si fa presto a giudicare a questo modo: ma dica un po’: manca forse la fedeltà, la chiarezza, la purità, la proprietà?...

autore.

No, no, Pastorino mio bello, di tutte codeste cose non manca forse nulla nella sua traduzione; la rettorica la lascio tutta a lei.

pastore.

Dunque?

autore.

Gliel’ho proprio a dire?

pastore.

Dica pur liberamente; d’altronde il pubblico giudicherà.

autore.

Ed è appunto per non fare un torto al pubblico, che io riduco a quattro parole il mio giudizio: la sua traduzione, non se n’abbia per male veh! non è veramente una traduzione, molto meno una traduzionepoe-