Pagina:Catullo e Lesbia.djvu/227

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

discordia finale. 221

25.

A CELIO.


Celio, la mia Lesbia, ella che sola
     Più che me stesso e i miei più cari amai;
     3Quella mia Lesbia, sai?
     Per le vie, pe’ quadrivii e gli angiporti
     Vende il piacer supremo
     Ai nipoti magnanimi di Remo!