Pagina:Codifica numerica del segnale audio.djvu/91

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

2 - Rappresentazione numerica dei segnali 73

Fig.2.16 - Struttura di convertitori A/D e D/A. globale che ne deriva, però, viene mantenuto da parte del costruttore al di sotto dell’errore legato al numero di bit del quantizzatore.

Il quantizzatore può eseguire la conversione secondo diversi algoritmi, dei quali uno dei più diffusi è quello per approssimazioni successive. Con tale algoritmo i bit del codice vengono fissati in sequenza a partire dal più significativo (Most Significant Bit: MSB) procedendo verso il meno significativo (Least Significant Bit: LSB). L’algoritmo si basa sulla ricerca binaria del quanto di appartenenza del campione tra gli “n” presenti nel quantizzatore. Il MSB indica il segno del campione. Il MSB viene ottenuto confrontando il campione con un livello di prova di ampiezza nulla. Considerando, per semplicità, una codifica binary-offset (codice zero per il massimo negativo e con tutti i bit ad uno per il massimo positivo), il MSB viene posto ad uno o a zero a secondo che il campione risulti maggiore o minore del livello di prova. Il livello di decisione può essere generato tramite un