Pagina:Compendio del trattato teorico e pratico sopra la coltivazione della vite.djvu/13

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

o[ 10 ]o

della cui confidenza mi onoro, non mi avesse particolarmente incaricato di farne l’estratto. ’O sacrificato tutti gli ornamenti dello stile alla chiarezza e precisione, non avendo altro in vista, se non che di esporre semplicemente i principj che ànno rapporto alla vigna. Senza la pretesa di far perciò un’opera nuova, ò inserto qualche volta, dietro questi celebri oenologisti, dei pezzi che non avrei potuto presentare in maniera più intelligibile; siccome dovea necessariamente guadagnare avvicinandomi a così buoni modelli, ò seguito nelle varie parti che compongono questo compendio, la stessa loro divisione, e tutti i testi de' miei capitoli, sono egualmente quelli delle loro opere.

La prima parte risulta di ciò che à rapporto alla vite, all’arte di coltivarla, ai pericoli che può incorrere per l’inscienza o la pigrizia del vignajuolo, e mi sono risolto con molta pena a cercare dettagli piccantissimi e curiosissimi sulla parte storica de’ vini e delle vigne di Francia, sulle spese della sua coltura, e sulla loro storia naturale.

Nella seconda parte, che tratta del vino e del modo di cambiarne natura, e migliorarne la qualità, ò dati alcuni dettagli sulle differenze ch’esistono tra il mucoso dolce ed il mucoso zuccarino, ed ò avuto la maggior cura di far conoscere i feno-