Pagina:Cordelia - Le Donne Che Lavorano.djvu/103

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

nell’insegnamento 95


apprezzano il vantaggio dell’istruzione, e quasi guardano come nemica l’insegnante che si permette di rimproverare i loro figli e li distoglie dal lavoro dei campi.

L’insegnamento nelle scuole secondarie e nelle scuole superiori non è privo di soddisfazioni e se non è ancora retribuito come meriterebbe di essere, la professoressa può con qualche ripetizione arrotondare lo stipendio; ma anche in questo ramo d’insegnamento la donna ha molti scogli da superare, vi regna molta confusione che forse cesserà quando saranno attuate le riforme che da molti anni l’autorità superiore va studiando senza riuscire finora ad un risultato concreto; poi la donna in questo campo deve lottare colla concorrenza maschile che riserba per sè i posti migliori e si vede ingiustamente esclusa da molte scuole alle quali la sua istruzione e l’aver avuto nei concorsi punti superiori, le darebbe diritto.