Pagina:Cordelia - Le Donne Che Lavorano.djvu/106

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
98 nell’insegnamento

Vi sono parecchie signorine che pure avendo molta coltura c attitudine all’insegnamento sono timide e delicate, non hanno la forza di dirigere e di tener testa ad una numerosa scolaresca irrequieta, mentre riuscirebbero benissimo come istitutrici in case private. Non capisco come manchi in Italia il mezzo di poter nelle stesse scuole normali, intensificare la conoscenza delle lingue moderne, e combinare l’insegnamento in modo di poter far uscire dalle nostre scuole delle signorine col diploma d’istitutrici, come si usa all’estero, ciò che ha permesso un’invasione nelle nostre famiglie di istitutrici straniere, portando durante la guerra molto scompiglio e anche il sospetto di aver tenuto nell’intimità domestica delle nemiche. Spero che la guerra che ha mutalo molte cose, che ha fatto conoscere a noi stessi il nostro valore, toglierà l’illusione che le straniere valgano meglio delle signorine della nostra patria; sarebbe certo un bellis-