Pagina:Cordelia - Le Donne Che Lavorano.djvu/90

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
82 la donna negli impieghi


za rivali una persona non farebbe nessun sforzo per migliorare le sue attitudini e si contenterebbe di rinchiudersi in un’aurea mediocrità, sicché è sempre vantaggioso ciò che può risvegliare nuove energie che giacevano latenti e inoperose.

Poi col progredire della civiltà altri campi si aprono all’operosità maschile, assai più degni di quello di starsene lutto il giorno ad allinear cifre o incretinirsi a redigere delle note astruse o simili.

Ad essi lasciamo i commerci d’espansione, le esplorazioni in paesi lontani, le grandi imprese industriali. La donna può benissimo al giorno d’oggi non trascurare la famiglia, e mentre i figliuoli sono alla scuola, passar le giornate all’uffìcio; ma ad una cert’ora ha bisogno di andare a casa e dedicare ai figli le ore della sera, e perciò non può scegliere le occupazioni che la terrebbero assente e lontana dal proprio paese.

La necessità, che spinge la donna a cer-