Pagina:D'Annunzio - Laudi, IV.djvu/83

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
QUARTO - MEROPE


ancóra ai giovinetti ebri il mantello
bianco del condottiere è l’ala intatta
della Vittoria? il Dandolo l’appello

ultimo fa su la scalea scarlatta
ove sopra i cadaveri il cavallo
del gran Masina dà l’ultima stratta?

Irto di furia è il muto piedestallo.
I bersaglieri di Lucian Manara
disperati empion d’animo il metallo.

Laggiù, guatano il ciel che si rischiara
dietro il muro di fango, nel palmeto,
i bersaglieri di Gustavo Fara.

Laggiù, sotto la cupola che sgretola,
arde l’araba lampada al bivacco
e la vedetta sta sul minareto.


-71-