Pagina:De Amicis - Il romanzo d'un maestro, Treves, 1900.djvu/181

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

Le concorrenti 173


Quegli rispose in aria di indifferenza: — Le concorrenti son sette.... Le fotografie non son che tre. Poh! Nulla che meriti.

— Eppure — osservò il maestro — se hanno mandato, bisogna che credessero di mandare qualche cosa di particolare.

Il segretario si guardò intorno, e poi, avvicinando la seggiola e accendendosi tutt’a un tratto nel viso, disse a voce bassa: — Ce n’è una che mi piace assai. Una bruna, che pare una madonnina, pettinata in questa maniera, coi capelli lisci. Ma un’aria così per bene! Vestita di nero, un bel collo.... La fede dice venticinque anni. Ha già insegnato con lode in un Istituto di Saluzzo. Patente di grado superiore, ben inteso. E una bocca! In parola, non ho mai visto una più bella bocca. Lei conosce la moglie del medico condotto. Ebbene, una figura su quel genere;.... ma meglio. Una simpatia, insomma.

— Quella sarà la prescelta — disse il maestro.

— Oh! questo poi — riprese l’altro — dipenderà dalla Giunta.

— E le altre due? — domandò il maestro.

— Le altre due, — rispose il segretario, tornando ad animarsi, dopo aver data un’occhiata verso la cucina, — non ci sarebbe male. Una bionda, col collo lungo. L’altra è troppo grassa. Ma ha dei begli occhi. Siamo però ben lontani dalla prima. Ah! la prima, caro maestro! Porterà via il cuore a più d’uno. Non le dico altro.

— Mi pare che l’abbia già portato via a lei.

Il segretario fece un gesto come per dire: io non conto: un povero segretario comunale non è un uomo; e sospirò. Poi bevve un sorso e si riaccese. — Una bella bocca.... davvero, non ho mai visto una così bella bocca in vita mia.

— Ma! — esclamò il maestro, come sbadatamente — se farà la stessa impressione sul sindaco!

Il segretario lo guardò; poi disse, serio: — Non creda a quello che dicono, sa. La gente parla per parlare. Il sindaco può parere.... ma è un uomo che sa tenere il suo posto, incapace di abusare.... Ma, a proposito, non discorra di queste cose con nessuno, mi raccomando per l’amor del cielo. Lei conosce la mia posizione.... Dio ne guardi! Ho fatto male a parlare.