Pagina:De Blasis - Leonardo da Vinci, 1872.djvu/76

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

Barzizio Bergamasco, Lionardo Bruni Aretino, Ambrogio de’ Traversari, detto il Camaldolese, Pier Paolo Vergerlo, Giacomo Angeli, Cristofano Castiglione, e più tardi, Flavio Biondo, Francesco Filelfo, il Poggio, e Antonio Beccadelli, detto il Panormita, ecc.

Di quei tempi furono pure s. Lorenzo Giustiniani, s. Bernardino da Siena, e s. Antonio, celebri non meno per teologica dottrina che per santità.

La filosofia però in questo secolo tuttavia si giacque nelle scolastiche tenebre.

Nel secolo XV era dato di risorgere alle scienze filosofiche. — Raimondo Lullo, Arnaldo da Villanova, Paracelso, Cardano e qualche altro, furono i precursori delle scienze positive.